Basta ai venditori abusivi

 

DICEMBRE 2015. Da A1 fino ad A10 trovate gli appelli lanciati al sindaco di Torino Piero Fassino perché esercitasse i suoi doveri, compiti, prerogative, per combattere il commercio abusivo svolto a Torino , sotto gli occhi di tutti, comprese le forze dell’ordine. A Torino, nella centrale Via Garibaldi , mentre il negozio di borse batte lo scontrino, come è possibile permettere che una schiera di venditori abusivi , venda la stessa merce, magari rubata o contraffatta, senza il minimo controllo?

 

MA QUALCUNO MI VUOLE SPIEGARE COME SI POSSA SPACCIARE PER DEMOCRAZIA QUESTA LEGGE NON UGUALE PER TUTTI?

 

MA PERCHE’ I CITTADINI SUBISCONO, LE ORGANIZZAZIONI DI CATEGORIA TOLLERANO, GLI ORGANI PREPOSTI NON FANNO NULLA? MA QUALCUNO MI VUOLE RISPONDERE?

 

Alla voce A9 potete trovare i risultati dei nostri appelli. Naturalmente il nostro appello al vescovo ha fatto la stessa fine dei precedenti appelli al sindaco.

 

 

 

L’unica cosa che nel frattempo è cambiata è il nostro numero di telefono.

 

E’ DIVENTATO 370 150 73 59

 

 

RICORDA

OGNI MERCOLEDI  SU TORINO CRONACA LE NOSTRE BATTAGLIE

 

APPELLI COMPARSI SU TORINO CRONACA contro  I VENDITORI ABUSIVI

 

       DATA: è quella in cui è comparso la prima volta l’annuncio.

 

N.

DESCRIZIONE

DATA

A10

Siamo la città della Sindone

29/04/15

A9

APPELLO AL NOSTRO VESCOVO

15/04/15

A8

Basta ai VENDITORI ABUSIVI ultima pubblicazione

08/04/15

A7

Basta ai VENDITORI e POLITICI ABUSIVI

01/04/15

A6

Cosa pensano le formiche?

25/3/2015

A5

Difendiamo i posti di lavoro, AUTORITÀ O DIMISSIONI

18/3/2015

A4

Difendiamo il commercio, AUTORITÀ O DIMISSIONI

11/3/2015

A3

Appello,per 8 Marzo,e dei COMITATI RIUNITI DI PORTA-PALAZZO

25/2/2015

A2

Appello al sindaco per la festa della donna

11/2/2015

A1

Appello al SINDACO perché eserciti l’autorità conferitagli

15/1/2015