BASTA AI VENDITORI ABUSIVI NON DISERTATE IL VOTO ARGOMENTI
 
 

Guida all'uso

Il vocabolario è lo strumento di lavoro più importante per tutti quelli che intendono partecipare al successo del movimento. È lo strumento che ci permette di soddisfare il terzo comandamento del metodo scientifico: usare sempre un linguaggio preciso.

Tutte le parole che verranno usate dai collaboratori per scrivere o parlare avranno un significato unico e preciso. Tutti i collaboratori si impegneranno ad usare parole del linguaggio comune per esprimersi e possono trovarsi in queste situazioni:

La parola che vogliono usare non esiste. La possono inventare a patto che venga definita in modo preciso e inequivocabile.

La parola esiste ed ha un preciso significato per tutti (difficile, ma possibile).

La parola esiste, ma viene usata con diversi significati a seconda dello scopo che vuole raggiungere chi la sta usando.

In questo terzo caso, nonostante il significato che vorrebbe dargli chi la usa nel contesto di un suo discorso, la parola viene interpretata da chi ascolta secondo i desideri personali che nascono, che vengono evocati o fagocitati dal parlatore di professione.

In questo caso il collaboratore che adotterà la parola deve specificare il significato con cui viene usata. Nessun altro collaboratore potrà riusare la parola con un significato diverso dal primo ad essa attribuito.

 

Elenco delle parole nel vocabolario

Le parole sono elencate in modo alfabetico. Molte di queste, usate nel linguaggio normale con gran confusione, ricadono nelle seguenti categorie:

 

Assurde         Superate        Ambigue

 

L’uso di queste parole è molto in voga tra due categorie professionali in Italia. I politici ed i sindacalisti. In pratica si tratta del loro dialetto italianizzato.

Come nei secoli scorsi i dotti usavano il latino, così ai giorni nostri la casta usa il politichese.

Per creare dei termini con significato preciso e che siano comprensibili a tutti, abbiamo seguito il miglior metodo che ci è venuto in mente. Unire due parole il cui significato è molto conosciuto.

Queste sono alcune delle parole create dal nostro movimento e che non troverete nei dizionari classici:

 

Furbo-crazia: furbo + democrazia (forma di governo esistente in Italia da molti anni)

Politico-serio: politico + serio

Lavoratore-vero: lavoratore + vero (lavoratorevero)

Lavoratore-intellettuale: lavoratore + intellettuale

Politici-sapienti

Professori-sapienti

 

Se voi cercate su un dizionario la parola “politico” troverete, vicino a questa, altre parole simili:

Politicante / Politicastro / Politichino / Politicismo / Politico / Politicone

 

Il politico è un mestiere come un altro. Ho verificato sul dizionario alcuni mestieri. Per nessuno ho trovato le varianti che ne descrivessero l’aspetto negativo come per il politico. Alla voce medico ho trovato anche medicone, ma si capisce chiaramente che non appartiene alla categoria professionale identificata con la parola medico.

 

Elenco dei nomi

L'elenco dei nomi è risevato agli iscritti. Se desideri iscriverti clicca qui: Registrazione